Per fronteggiare la situazione di emergenza provocata dal Coronavirus sono sospesi gli sfratti da case e immobili anche ad uso non abitativo fino al 30 giugno. E’ quanto prevede il maxi-decreto varato dal governo e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale.”L’esecuzione dei provvedimenti di rilascio degli immobili, anche ad uso non abitativo, è sospesa fino al 30 giugno 2020″, recita il testo.

 

 

 

 

In attuazione alle norme di contrasto alla diffusione del CORONAVIRUS,

momentaneamente sono sospese le consulenze in sede.

Si riceve il pubblico SOLO su APPUNTAMENTO

per casi considerati urgenti   potete chiamare  al numero

        347-3353044

dal lunedì al venerdì dalle 10,00 alle 12,00 e dalle 17,00 alle 19,00

o contattarci attraverso e-mail     

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

 

 

CONTRATTI A CANONE CONCORDATO: RISPARMI FISCALI SU IMU E CEDOLARE SECCA

 

La congruità del canone dovrà essere asseverata dall'associazione dei proprietari e da quella degli inquilini

 

Rinnovato l’Accordo Territoriale sulle locazioni abitative a canone agevolato, per il Comune di Cagliari, previsti dalla Legge 9 dicembre 1998 n. 431.

 L’ Accordo tra Associazioni dei Piccoli Proprietari e Associazioni degli Inquilini entra in vigore il 3 Aprile ed ha validità per tutto il territorio comunale con una maggiore semplificazione burocratica a vantaggio dei cittadini; è possibile stipulare contratti di locazione a canone concordato, con possibilità di fruire di importanti agevolazioni fiscali, soprattutto in termini di riduzione di IMU.

Sono aperte le iscrizioni al:

CORSO PER AMMINISTRATORE DI CONDOMINIO

 

inizio corso 07/04/2018

 

L’Associazione Proprietari Casa (A.P.C.I.) organizza a Cagliari Il corso per Amministratori di Condominio ai sensi della Legge 220 dell’11/12/2012.
Il corso, della durata di 72 ore (oltre le 6 ore di verifica finale dell’apprendimento), è aperto ad un numero massimo di 20 partecipanti. Saranno inseriti in aula i primi 20 candidati iscritti tramite l’invio telematico o consegna presso la nostra sede, del modello domanda (scaricabile, fa fede la data di ricezione della scheda di iscrizione tramite e-mail). Al termine del corso, gli allievi che hanno frequentato regolarmente, le attività formative saranno ammessi alle prove finali di esame.
L'attivazione del corso è subordinata al raggiungimento del numero minimo di 10 iscritti.

Clicca qui per maggiori informazioni »

 

Il risparmio energetico negli edifici: soluzioni per gli interventi, le agevolazioni fiscali e le forme di accesso al credito

Cosa si può fare per migliorare il nostro standard qualitativo nelle abitazioni, nei condomini ed in genere nei luoghi dove comunemente soggiorniamo ?
Cosa si può fare per avere edifici più sicuri, più confortevoli e meno dispendiosi e soprattutto per migliorare l’ambiente?

Il convegno tratta questi temi e in particolare come ognuno di noi può dare il suo piccolo contributo per l’ambiente utilizzando le fonti di energia alternative ed attuando la riqualificazione energetica dell’edificio con la riconversioni degli impianti di produzione di energia e del riscaldamento domestico, con interventi di il miglioramento dell’involucro edilizio e quindi infine risparmiare sulle bollette.

Scarica la locandina (PDF) »


 

                         CONVEGNO 31 MAGGIO 2016:
"Proposte e soluzioni per calmierare i prezzi degli affitti dei locali commerciali”

 

Cedolare secca anche per gli immobili commerciali (evitando il cumulo dell'Irpef) e canone calmierato. In più, riduzione delle tasse comunali (Imu, Tasi e Tari) soprattutto se gli inquilini sono aziende in sofferenza o start up.

E ancora: costituire un fondo di garanzia che permetta alle amministrazioni comunali di intervenire finanziariamente in caso di morosità incolpevole da parte degli inquilini. 

È la proposta avanzata dalla Confesercenti provinciale insieme alla Associazione proprietari case e immobili (Apci) per reagire alla crisi del commercio: se ne è discusso oggi pomeriggio in un convegno nella Camera di commercio, a Cagliari. Presenti anche cinque dei sette candidati a sindaco del capoluogo isolano: Massimo Zedda, Piergiorgio Massidda, Enrico Lobina, Antonietta Martinez e Paolo Casu

 

Scarica la locandina (PDF) »

Scarica Gli atti del Convegno (PDF) »

Foto 1 (JPG) »   Foto 2 (JPG) »   Foto 3 (JPG) »  Foto 4 (JPG) »

Articolo Unione Sarda (JPG) »