Accordi territoriali

PROCEDURA DI RILASCIO DEGLI ATTESTATI DI RISPONDENZA CANONE CONCORDATO

  1. Il richiedente dovrà stampare, compilare e firmare i moduli Allegato 4  e Allegato 6 (se arredato);
  2. Per il rilascio dell’attestazione, il contratto di locazione dovrà essere redatto utilizzando i modelli di contratto ministeriali (VEDI SEZIONE CONTRATTI TIPO);
  3. Dovranno essere trasmessi i seguenti documenti:
    1. Visura catastale recente(non oltre 1 anno);
    2. Planimetria Catastale (con numerazione progressiva delle camere in affitto per una più facile identificazione);
    3. Attestato di prestazione energetica(A.P.E.) in corso di validità;
    4. Il contratto di locazione firmato;
    5. L’Allegato4 / Allegato 6 (se arredato);
  4. Ogni file inviato dovrà essere IN FORMATO PDF (no foto o altri formati) e rinominato secondo il suo contenuto (Allegato 4, contratto, planimetria, APE, etc.) per una più veloce identificazione dello stesso;
  5. Gli importi dei canoni d’affitto minimo/massimo, calcolati secondo le tabelle comunali, saranno comunicati al richiedente tramite e-mailentro 3 giorni dalla richiesta;
  6. Per eventuali chiarimenti sui conteggi, il richiedente potrà contattare il ns. tecnico telefonicamente al347-3353044 esclusivamente nei giorni di lunedì e  giovedì dalle 16:00 alle 19:00 ;
  7. In alternativa la documentazione potrà essere consegnata a mano direttamente in segreteria dell’Associazione, previo appuntamento telefonico.

I documenti dovranno essere quindi inviati all’indirizzo:  

federproprieta.cagliari@gmail.com

Il  rilascio dell’attestazione avverrà previo pagamento  – per ogni ATTESTAZIONE – della quota da corrispondere con le seguenti modalità:

QuotaEuro 20,00/cadauna

Conto: Poste Italiane    2977309   

IBANIT03 A076 0104 8000 0000 2977309

Causale versamento: contributo volontario (indicare cognome e nome del socio)





Accordo territoriale comune di Cagliari

Rinnovato l’Accordo Territoriale sulle locazioni abitative a canone agevolato, per il Comune di Cagliari, previsti dalla Legge 9 dicembre 1998 n. 431.

L’ Accordo tra APCI-Federproprietà e altre associazioni dei proprietari e degli inquilini è entrato in vigore il 3 Aprile 2018 ; è possibile stipulare contratti di locazione a canone concordato, con  importanti agevolazioni fiscali.

Si possono quindi stipulare i seguenti contratti:

  • contratto abitativo ordinario 3+2;
  • contratto usi transitori;
  • contratto a studenti universitari.

I vantaggi legati ai contratto previsti da questo Accordo, sono a favore sia dei proprietari dell’immobile locato, sia degli affittuari. L’Accordo Territoriale prevede infatti che venga concordato un canone di locazione sulla base di parametri oggettivi (presenza di arredi, doppi bagni, posto auto etc) ed alla sua localizzazione; canone che potrà essere detratto dal reddito imponibile del conduttore ai fini Irpef. I proprietari possono godere di agevolazioni fiscali (la cosìddetta “Cedolare Secca” al 10%,  ed una riduzione IMU del 25%  e – laddove le amministrazioni comunali annualmente lo deliberino – anche di una tariffa Imu agevolata rispetto a quella ordinaria.

Per l’ accesso alle agevolazioni fiscali, è necessaria la CERTIFICAZIONE DI RISPONDENZA riguardante la congruità circa il canone di locazione, con l’ asseverazione dell’ associazione dei proprietari e quella degli inquilini.

Tutte le sedi dell’ APCI-Federproprietà sono a disposizione di quanti vorranno ulteriori informazioni su questa importantissima forma di locazione immobiliare.

Accedi o iscriviti per scaricare Accordo territoriale comune di Cagliari







Accordo territoriale comune di Carbonia

In data 28/05/2019 (prot. 26342) è siglato e depositato presso il Comune, l’Accordo Territoriale sulle locazioni abitative a canone agevolato per la città di Carbonia, previsto dalla Legge 9 dicembre 1998 n. 431.

Con l’Accordo tra APCI-Federproprietà e altre associazioni dei proprietari e degli inquilini  è possibile stipulare contratti di locazione a canone concordato, con  importanti agevolazioni fiscali.

Si possono quindi stipulare i seguenti contratti:

  • contratto abitativo ordinario 3+2;
  • contratto usi transitori;
  • contratto a studenti universitari.

I vantaggi legati ai contratto previsti da questo Accordo, sono a favore sia dei proprietari dell’immobile locato, sia degli affittuari. L’Accordo Territoriale prevede infatti che venga concordato un canone di locazione sulla base di parametri oggettivi (presenza di arredi, doppi bagni, posto auto etc) ed alla sua localizzazione; canone che potrà essere detratto dal reddito imponibile del conduttore ai fini Irpef. I proprietari possono godere di agevolazioni fiscali (la cosìddetta “Cedolare Secca” al 10%,  ed una riduzione IMU del 25%  e – laddove le amministrazioni comunali annualmente lo deliberino – anche di una tariffa Imu agevolata rispetto a quella ordinaria.

Per l’ accesso alle agevolazioni fiscali, è necessaria la CERTIFICAZIONE DI RISPONDENZA riguardante la congruità circa il canone di locazione, con l’ asseverazione dell’ associazione dei proprietari .

Tutte le sedi dell’ APCI-Federproprietà sono a disposizione di quanti vorranno ulteriori informazioni su questa importantissima forma di locazione immobiliare.

Accedi o iscriviti per scaricare Accordo territoriale comune di Carbonia







Accordo territoriale comune di Iglesias

In data 23/05/2019 (prot. 25098) è siglato e depositato presso il Comune, l’Accordo Territoriale sulle locazioni abitative a canone agevolato per la città di Iglesias, previsto dalla Legge 9 dicembre 1998 n. 431.

Con l’Accordo tra APCI-Federproprietà e altre associazioni dei proprietari e degli inquilini  è possibile stipulare contratti di locazione a canone concordato, con  importanti agevolazioni fiscali.

Si possono quindi stipulare i seguenti contratti:

  • contratto abitativo ordinario 3+2;
  • contratto usi transitori;
  • contratto a studenti universitari.

I vantaggi legati ai contratto previsti da questo Accordo, sono a favore sia dei proprietari dell’immobile locato, sia degli affittuari. L’Accordo Territoriale prevede infatti che venga concordato un canone di locazione sulla base di parametri oggettivi (presenza di arredi, doppi bagni, posto auto etc) ed alla sua localizzazione; canone che potrà essere detratto dal reddito imponibile del conduttore ai fini Irpef. I proprietari possono godere di agevolazioni fiscali (la cosìddetta “Cedolare Secca” al 10%,  ed una riduzione IMU del 25%  e – laddove le amministrazioni comunali annualmente lo deliberino – anche di una tariffa Imu agevolata rispetto a quella ordinaria.

Per l’ accesso alle agevolazioni fiscali, è necessaria la CERTIFICAZIONE DI RISPONDENZA riguardante la congruità circa il canone di locazione, con l’ asseverazione dell’ associazione dei proprietari .

Tutte le sedi dell’ APCI-Federproprietà sono a disposizione di quanti vorranno ulteriori informazioni su questa importantissima forma di locazione immobiliare.

Accedi o iscriviti per scaricare Accordo territoriale comune di Iglesias







Accordo territoriale comune di Monserrato

In data 22/05/2019 (prot. 16122/2019 del 23/05/2019) è siglato l’Accordo Territoriale sulle locazioni abitative a canone agevolato per il Comune di Monserrato , previsto dalla Legge 9 dicembre 1998 n. 431.

Con l’Accordo tra APCI-Federproprietà e altre associazioni dei proprietari e degli inquilini  è possibile stipulare contratti di locazione a canone concordato, con  importanti agevolazioni fiscali.

Si possono quindi stipulare i seguenti contratti:

  • contratto abitativo ordinario 3+2;
  • contratto usi transitori;
  • contratto a studenti universitari.

I vantaggi legati ai contratto previsti da questo Accordo, sono a favore sia dei proprietari dell’immobile locato, sia degli affittuari. L’Accordo Territoriale prevede infatti che venga concordato un canone di locazione sulla base di parametri oggettivi (presenza di arredi, doppi bagni, posto auto etc) ed alla sua localizzazione; canone che potrà essere detratto dal reddito imponibile del conduttore ai fini Irpef. I proprietari possono godere di agevolazioni fiscali (la cosìddetta “Cedolare Secca” al 10%,  ed una riduzione IMU del 25%  e – laddove le amministrazioni comunali annualmente lo deliberino – anche di una tariffa Imu agevolata rispetto a quella ordinaria.

Per l’ accesso alle agevolazioni fiscali, è necessaria la CERTIFICAZIONE DI RISPONDENZA riguardante la congruità circa il canone di locazione, con l’ asseverazione dell’ associazione dei proprietari .

Tutte le sedi dell’ APCI-Federproprietà sono a disposizione di quanti vorranno ulteriori informazioni su questa importantissima forma di locazione immobiliare.

Accedi o iscriviti per scaricare Accordo territoriale comune di Monserrato







Accordo territoriale comune di Oristano

In data 23/10/2019  è stato stipulato l’Accordo Territoriale sulle locazioni abitative a canone agevolato, per il Comune di Oristano, previsti dalla Legge 9 dicembre 1998 n. 431.

Con  l’Accordo tra APCI-Federproprietà e altre associazioni dei proprietari e degli inquilini è  possibile stipulare contratti di locazione a canone concordato, con  importanti agevolazioni fiscali.

Si possono quindi stipulare i seguenti contratti:

  • contratto abitativo ordinario 3+2;
  • contratto usi transitori;
  • contratto a studenti universitari.

I vantaggi legati ai contratto previsti da questo Accordo, sono a favore sia dei proprietari dell’immobile locato, sia degli affittuari. L’Accordo Territoriale prevede infatti che venga concordato un canone di locazione sulla base di parametri oggettivi (presenza di arredi, doppi bagni, posto auto etc) ed alla sua localizzazione; canone che potrà essere detratto dal reddito imponibile del conduttore ai fini Irpef.

I proprietari possono godere di agevolazioni fiscali  (una riduzione IMU del 25%)  e – laddove le amministrazioni comunali annualmente lo deliberino – anche di una aliquota Imu ridotta rispetto a quella ordinaria.

Per l’ accesso alle agevolazioni fiscali, è necessaria la CERTIFICAZIONE DI RISPONDENZA della congruità del canone di locazione, con l’ asseverazione dell’ associazione dei proprietari .

Tutte le sedi dell’ APCI-Federproprietà sono a disposizione di quanti vorranno ulteriori informazioni su questa importantissima forma di locazione immobiliare.

Accedi o iscriviti per scaricare Accordo territoriale comune di Oristano







Accordo territoriale Comune di Quartu Sant’Elena

In data 31/01/2019 (prot. 9000/19 il 01/02/2019) è stato stipulato l’Accordo Territoriale sulle locazioni abitative a canone agevolato, per il Comune di Quartu Sant’Elena, previsti dalla Legge 9 dicembre 1998 n. 431.

Con  l’Accordo tra APCI-Federproprietà e altre associazioni dei proprietari e degli inquilini è  possibile stipulare contratti di locazione a canone concordato, con  importanti agevolazioni fiscali.

Si possono quindi stipulare i seguenti contratti:

  • contratto abitativo ordinario 3+2;
  • contratto usi transitori;
  • contratto a studenti universitari.

I vantaggi legati ai contratto previsti da questo Accordo, sono a favore sia dei proprietari dell’immobile locato, sia degli affittuari. L’Accordo Territoriale prevede infatti che venga concordato un canone di locazione sulla base di parametri oggettivi (presenza di arredi, doppi bagni, posto auto etc) ed alla sua localizzazione; canone che potrà essere detratto dal reddito imponibile del conduttore ai fini Irpef.

I proprietari possono godere di agevolazioni fiscali (la cosìddetta “Cedolare Secca” al 10%,  ed una riduzione IMU del 25%  e – laddove le amministrazioni comunali annualmente lo deliberino – anche di una tariffa Imu ridotta rispetto a quella ordinaria.

Per l’ accesso alle agevolazioni fiscali, è necessaria la CERTIFICAZIONE DI RISPONDENZA della congruità del canone di locazione, con l’ asseverazione dell’ associazione dei proprietari .

Tutte le sedi dell’ APCI-Federproprietà sono a disposizione di quanti vorranno ulteriori informazioni su questa importantissima forma di locazione immobiliare.

Accedi o iscriviti per scaricare Accordo territoriale Comune di Quartu Sant’Elena







Accordo territoriale Comune di Villacidro

In data 01/07/2020 (prot. 14758) è stato stipulato l’Accordo Territoriale sulle locazioni abitative a canone agevolato, per il Comune di Villacidro, previsti dalla Legge 9 dicembre 1998 n. 431.

Con  l’Accordo tra APCI-Federproprietà e altre associazioni dei proprietari e degli inquilini è  possibile stipulare contratti di locazione a canone concordato, con  importanti agevolazioni fiscali.

Si possono quindi stipulare i seguenti contratti:

  • contratto abitativo ordinario 3+2;
  • contratto usi transitori;

I vantaggi legati ai contratto previsti da questo Accordo, sono a favore sia dei proprietari dell’immobile locato, sia degli affittuari. L’Accordo Territoriale prevede infatti che venga concordato un canone di locazione sulla base di parametri oggettivi (presenza di arredi, doppi bagni, posto auto etc) ed alla sua localizzazione; canone che potrà essere detratto dal reddito imponibile del conduttore ai fini Irpef.

I proprietari possono godere di agevolazioni fiscali  (una riduzione IMU del 25%)  e – laddove le amministrazioni comunali annualmente lo deliberino – anche di una aliquota Imu ridotta rispetto a quella ordinaria.

Per l’ accesso alle agevolazioni fiscali, è necessaria la CERTIFICAZIONE DI RISPONDENZA della congruità del canone di locazione, con l’ asseverazione dell’ associazione dei proprietari .

Tutte le sedi dell’ APCI-Federproprietà sono a disposizione di quanti vorranno ulteriori informazioni su questa importantissima forma di locazione immobiliare.

Accedi o iscriviti per scaricare Accordo territoriale Comune di Villacidro



Torna su