Superbonus 110% come migliorare la classe energetica di un edificio

opened door of house

In gran parte degli edifici italiani, che siano condomini o abitazioni private, l’isolamento termico è quasi inesistente, ed è per questo che la maggior parte delle case sono in classe G o F. Ma quali sono i migliori interventi da realizzare per renderli di classe energetica superiore, se non A, almeno sufficiente per ottenere le detrazioni fiscali? Ad esempio, per il nuovo Superbonus 110% è necessario salire di almeno due classi energetiche .

Tutto in realtà dipende dal tipo di interventi di ristrutturazione/riqualificazione che si eseguono. Sull’Attestato di Prestazione Energetica, il certificatore elenca alcuni dei possibili (anche se non immediatamente obbligatori) interventi migliorativi dell’efficienza energetica, come la coibentazione, l’adeguamento degli impianti o il ricorso al solare termico.

In pratica, dotando un edificio in classe G di isolamento a cappotto e di tripli vetri, nonché di un impianto per la ventilazione meccanica controllata con sistema di recupero del calore – intervento che all’incirca viene a costare 450 euro/mq – non è impossibile raggiungere la classe A

ALTRE NEWS

COVID-19 E LOCAZIONI, COSA FARE?

L’emergenza epidemiologica ha messo in difficoltà, in modo trasversale, tutti i settori e non sempre gli interventi legislativi sono risultati sufficienti. Locatori e conduttori si trovano in una situazione assai complessa, stante l’eccezionalità delle circostanze. Gli inquilini, nelle locazioni commerciali, sono danneggiati dalle restrizioni, poiché non possono fruire dei locali affittati, ma devono comunque provvedere

Leggi Tutto »

Nuova sede Federproprietà a Quartu Sant’Elena

Da oggi sarà possibile avere il supporto della associazione anche a Quartu Sant’Elena . Per una maggior presenza sul territorio e viste le innumerevoli richieste pervenuteci, è stato recentemente aperto uno sportello APCI anche a Quartu . La sede si trova in Via Monaco n.18 in zona Quartello, presso i locali del Caf Patronato; per

Leggi Tutto »

L’AMMINISTRATORE DI CONDOMINIO E L’AGGIORNAMENTO DELL’ANAGRAFE CONDOMINIALE

L‘amministratore di un Condominio per effetto dell’art. 1130 comma 6° codice civile è obbligato a mantenere ed aggiornare l’anagrafe condominiale. “…6) curare la tenuta del registro di anagrafe condominiale contenente le generalità dei singoli proprietari e dei titolari di diritti reali e di diritti personali di godimento, comprensive del codice fiscale e della residenza o domicilio, i dati catastali di ciascuna

Leggi Tutto »
Torna su